Per l’esecuzione di opere, nuove costruzioni, riparazioni, manutenzioni straordinarie, che non siano riservate al Comune, gli interessati debbono valersi dell’opera di privati imprenditori, a loro libera scelta.

Per l’esecuzione  dei  lavori di  cui sopra gli  imprenditori  dovranno  munirsi  di  apposita autorizzazione annuale del Comune, da  rilasciarsi su  istanza, debitamente  corredata dal certificato di iscrizione alla C.C.I.A.A., per la competente categoria professionale. L’autorizzazione annuale da rilasciarsi a privati imprenditori è subordinata alla stipula di una polizza assicurativa obbligatoria relativa agli eventuali danni a cose o persone, che potessero verificarsi durante i lavori, i cui massimali vengono fissati annualmente con deliberazione della Giunta comunale.

Nella domanda di autorizzazione annuale dovrà essere indicato il numero di codice fiscale ai fini dell’accertamento dell’osservanza delle norme sulle assicurazioni sociali obbligatorie.

E’ vietato alle imprese svolgere nel cimitero azione di accaparramento di lavori e svolgere attività comunque censurabili.

Il personale delle imprese o comunque ammesso ad eseguire lavori all’interno del cimitero deve recare un cartellino identificativo con l’indicazione del nome e cognome e la denominazione o  ragione  sociale o  ditta dell’impresa da  cui  dipende  e  l’elenco  di  tale personale deve  essere  preventivamente comunicato alla direzione  dei  servizi  cimiteriali. All’interno del cimitero tale personale deve tenere un comportamento consono alla natura del luogo.